Consigli su come scegliere il Bouquet per il tuo matrimonio

Il bouquet, compagno immancabile della futura sposa

Sicuramente la parte più dolce e romantica è la scelta del bouquet, accessorio immancabile per ogni sposa. Per tradizione questo compito spetta allo sposo che lo regala alla futura moglie come ultimo pegno d’amore da fidanzati prima di convolare a nozze. Ovviamente è bene informarsi preventivamente sui gusti della sposa, sulle tonalità dell’abito e degli addobbi floreali scelti per l’addobbo della chiesa o del ricevimento. Oggi, mettendo da parte un po’ la tradizione è proprio la sposa a scegliere personalmente i fiori per la cerimonia, dal bouquet, all’acconciatura, agli addobbi in modo tale che tutto combaci al gusto e allo stile delle nozze.

Le tipologie di bouquet per la sposa, le nostre opinioni:

  • Bouquet tondo, sobrio e compatto, composto da piccoli boccioli e fiorellini. Ideale per la sposa in abito corto o stile impero.
  • Bouquet aperto e voluminoso, realizzato mescolando fiori grandi o da lungo stelo, ideale per gli abiti più lunghi o voluminosi.
  • Bouquet a fiore unico raffinato e sofisticato, il one flower bouquet è ugualmente importante e ricercato, si consiglia di prediligere un fiore a stelo lungo particolarmente raro o con corolla molto grande, come un girasole, una peonia o rosa bianca, oppure un delicato rametto di orchidea, o una bellissima calla, per poi impreziosire il fiore con nastri e fiocchi. Questa soluzione si adatta particolarmente bene con gli abiti da sposa a sirena.
  • Bouquet ricadente, o a cascata, ideale per gli abiti bianchi e con lo strascico per le spose più romantiche.
  • Bouquet con mazzo a fascio, indicato per le donne pratiche che decidono di sposarsi in tailleur.
  • Bouquet green o a km zero, realizzato con le primizie dell’orto o fiori di campo o fiori locali, ideale per chi predilige un matrimonio all’insegna dell’ ecosostenibilità. Per un matrimonio a Roma in perfetto stile green e per una sposa che voglia osare con originalità ed ironia, si consiglia un vivacissimo bouquet composto con fiori di zucca, carciofi e broccoli, oppure realizzato con dei coloratissimi peperoncini.

 

Consigli utili per gli sposi

Per il gran giorno è importante che il bouquet anche se economico sia maneggevole, di facile impugnatura, che non sia troppo ingombrante, che non macchi l’abito e che i fiori non appassiscano in giornata. Per questi motivi si suggerisce sempre di farsene realizzare uno di prova dal proprio fioraio qualche giorno prima della data fatidica.

Ugualmente da non sottovalutare è la forma del bouquet, importante poiché deve armonizzarsi con la figura della sposa e del suo abito. Il classico bouquet tondo, si adatta generalmente a tutte le mise.

Per un bouquet sposa economico (fiori low cost, bouquet low cost) si suggerisce di optare per fiori meno prestigiosi e soprattutto che siano di stagione. Cercare peonie a luglio oppure orchidee a dicembre comporterà senza ombra di dubbio una spesa più elevata.

 

Wedding Planner Roma
Scopri come potrà essere il tuo giorno speciale
Voglio saperne di più